WILLOWPUNTOESCLAMATIVO: la mostra alla Galleria 70

città cover blog

E’ visitabile fino al 30 luglio presso la Galleria 70 di Milano la mostra personale dell’artista Willow dal titolo WILLOWPUNTOESCLAMATIVO.

L’allestimento a cura di Eugenio Bitetti raccoglie le migliori opere dell’artista milanese che, formatosi alla scuola del fumetto ed appartenente all’eterogenea area del Neopop, si distingue per la composizione originale, equilibrata e di derivazione squisitamente pittorica in cui fa muovere i suoi personaggi, ispirati per contro al cartone animato e ai videogiochi da ipad.

Il tratto felice di Willow, unito ad un colorismo che si impone come qualità primaria, va di pari passo con l’aspetto ritmico delle opere che attraverso un repertorio figurativo estremamente leggero e gaio, riproduce il movimento tipico dell’umanità urbanizzata, disgiunto e privo di interazioni, e caratterizzato da quel malcelato bisogno di farsi notare e mostrare di sé un’immagine ottimisticamente dinamica che è ormai diventato uno dei tic della nostra civiltà.

“Un bel modo per esprimere contenuti rilevanti senza retorica,  ma solo con l’uso della forma e del colore” – afferma il curatore. “Illuminante – aggiunge – il confronto tra il mondo descritto da Willow e quello previsto, tanto tempo prima, dal genio di Fernand Léger”.

La mostra durerà fino al 30 Luglio.


INFORMAZIONI UTILI

Titolo: WILLOWPUNTOESCLAMATIVO
a cura di Eugenio Bitetti

Data: 27/05 – 30/07

Inaugurazione: 27 maggio, ore 18.30

Sede: Galleria 70, via Pietro Calvi 2, Milano

Orari: 10-13.30 – 16-19.30

Ingresso gratuito