Willow, FUCK U ROPE, cm 60x60, 2015

8/9 – Alla Galleria 70 di Milano arriva la mostra Willow Interlude

8/9 – Alla Galleria 70 di Milano arriva la mostra Willow Interlude

Willow, FUCK U ROPE, cm 60x60, 2015
Willow, FUCK U ROPE, cm 60×60, 2015

Martedì 8 Settembre, una data che i Crucchi ancora si ricordano, celebreremo il nostro sogno di lasciare di nuovo i magnacrauti con la scopa in mano e abbandonare per sempre l’Europa per tornare non già ai comuni del 1200, ma proprio al caro vecchio clan di paleolitica memoria, con la mostra “Willow Interlude”. Ambasciatore della serata sarà appunto Willow con i suoi dipinti felici in cui la crisi planetaria e lo spirito menagramo e controriformista del parlamento europeo, nonché la faccia di Martin Schulz, non allignano e non hanno diritto di cittadinanza. Aliena da ogni costrizione, e quindi anche dall’aderenza a qualsiasi tema dato, la mostra avrà quale unico rifermento all’attualità politica il lirico dipinto dal titolo “Fuck U Rope”, che sottilmente gioca sull’ambivalenza Europe/you Rope (cappio), mentre ci mostra i 12 malaugurosi astri del vessillo europeo energicamente cancellati, e al loro posto un vero grande cielo stellato, simbolo di autentica unione fra i popoli, altro che l’Inno alla Gioia del duo crucco Beethoven–Schiller. La mostra si protrarrà fino al 10 Ottobre.

Nato nel 1978 a Milano, Willow (Filippo Bruno è il suo vero nome) si è diplomato alla Scuola del Fumetto nel 2000. Da allora ha costantemente collaborato con agenzie pubblicitarie, case editrici e grandi aziende, e col tempo sempre più con gallerie d’arte, che oggi lo rappresentano in buon numero sia in Italia che all’estero Düsseldorf, Berlino, Francoforte, Londra, Miami, Montreal, San Pietroburgo). Sue distintive caratteristiche sono l’eleganza del segno, un notevole senso del colore, ma forse soprattutto una finezza compositiva da vero pittore, che fa da singolare contrappunto ai suoi soggetti, di impronta eminentemente fumettistica. I suoi personaggi sono noti al grande pubblico per essere comparsi sulle agende Comix, nelle collezioni Borsalino e Pitti Immagine Uomo, sui divani Luca Boffi e in occasione di tante altre collaborazioni con aziende, nonché a ricoprire interamente un tram jumbo 4900 che ha percorso Milano nel Dicembre-Gennaio 2011 (campagna Mottart, per la Motta).Willow vive e lavora a Bussero (Milano). Da segnalare, di recente, la partecipazione a Miami Art Expo, al Group Show for Charity da Sotheby’s a Milano, all’asta per Portofranco Onlus, e alla mostra Corporate Art. L’azienda come oggetto d’arte alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma.

_____________________________________________

INFORMAZIONI UTILI

Titolo: WILLOW INTERLUDE

Date: 8 Settembre 2015 Inaugurazione h. 19

Sede: Galleria 70 C. di Porta Nuova, 38
20121 Milano tel. 02 6597809 – 349 8057442
eugeniobitetti@libero.it www.galleria70.eu

Orario: da martedì a sabato 10.00-14.00 / 16.00-19.30 fino al 10 Ottobre